La concimazione

Aggiornato il: 27 feb 2020

Il favino - La consociazione - Il sovescio



Le tecniche di coltivazione praticate in azienda seguono il regime di agricoltura biologica, secondo quanto previsto dal Reg. (CE) nº 834/2007; vengono praticati interventi agronomici di tipo prevalentemente meccanico per favorire l’areazione del terreno e migliorare la capacità di immagazzinamento e drenaggio delle acque piovane, poiché i nostri impianti sono in asciutto. Per gli apporti di sostanza organica effettuiamo consociazioni con leguminose come il favino, il quale grazie alla propria capacità di fissare l’azoto nel terreno e renderlo poi disponibile per le piante, ci permette di soddisfarne l’intero fabbisogno, senza dover ricorrere alla concimazione e costituisce inoltre un nutriente manto erboso da destinare al pascolo primaverile.



8 visualizzazioni0 commenti